Creators & Friends


Per quasi tre secoli, fino alla seconda metà del ‘900, la Sicilia ha prodotto essenze estratte da frutti, fiori e piante locali destinate all'industria francese dei profumi. Un'importante attività manifatturiera che, con poche eccezioni, scomparve con la crescente introduzione di ingredienti sintetici e lo sviluppo dell'industria dell'estrazione in paesi con costi di produzione inferiori. Questo straordinario passato manifatturiero dell'isola è ancora oggi poco conosciuto.

Negli anni '50, a Noto, in Via dei Mille, Salvatore Scorsonelli avviò una distilleria artigianale per la produzione di olio essenziale di zagara. Alla fine degli anni '60, quasi tutte le distillerie siciliane furono costrette a interrompere la loro attività.

Salvatore Scorsonelli profumi Sicilia

Salvatore Scorsonelli all'origine di VIADEIMILLE

Un infaticabile piccolo imprenditore siciliano. Un personaggio da romanzo. Salvatore non aveva neanche la quinta elementare - così si dice in Sicilia per dire che si era fermato solo alla terza, forse alla quarta - eppure, come diceva lui stesso senza grande vanto, “grazie al mio lavoro ero l’unico, prima della guerra, a Noto, ad avere 100 mila lire in banca, neanche i nobili…”. Figlio di una famiglia numerosa, gracile e di fragile salute, i genitori pensavano che sarebbe morto prestissimo. Ancora ragazzino lo misero a bottega, da un barbiere, un lavoro leggero, nella speranza che lo avrebbe forse preservato. Ma Salvatore non aveva un destino da barbiere, sapeva che non sarebbe morto a causa della sua salute, piuttosto chiuso tra quelle quattro mura. Riuscì a comprare una motocicletta, una delle prime nel suo paese, e iniziò a far viaggi a Catania. Il commercio, la falegnameria, la fabbricazione di mobili, furono numerose le attività che intraprese. Depositò anche alcuni brevetti industriali e nel 1955 fu insignito Cavaliere del Lavoro. A Noto, Salvatore aprì il primo cinema all’aperto. La sera dell’inaugurazione, finita la proiezione del film, gli spettatori si ritrovarono con gli abiti rovinati: la vernice delle sedie in metallo verniciate in giornata non aveva fatto in tempo ad asciugare. Nessuno sa come se la sia cavata. Durante la guerra, con l’aiuto della moglie, per più di un anno nascose in casa due soldati disertori, venivano dal Nord. Il direttore del carcere di Noto, suo grande amico, gli affidava regolarmente i reclusi perché li facesse lavorare presso di sé fuori dal carcere. Molti divennero suoi amici. Nonostante le sue numerose attività, non si arricchì mai. Negli anni 50, con l’aiuto del suo vicino di casa, il professore di chimica Signorelli, Salvatore mise su, in Via dei Mille, la distilleria artigianale di essenza di zagara che avrebbe poi ispirato la nascita del marchio VIADEIMILLE SICILIA.


Stefano Alderuccio via dei mille profumi sicilia

Stefano, fondatore del marchio di profumi VIADEIMILLE

Una mattina, mi svegliai preso da una domanda pressante: "Perché mio nonno aveva interrotto la sua fiorente attività di produzione di essenza di zagara a Noto, nel sud della Sicilia?" Iniziai a cercare in lungo e in largo e, lungo la mia strada, incontrai persone sorprendenti, attraversai alti e bassi, e la mia domanda di partenza generò numerose altre domande che diedero vita pian piano ad una vera e propria passione. Difatti, non si trattava solo della storia di mio nonno, ma di una storia molto più grande. Scoprii che per quasi tre secoli, fino agli anni '60, la Sicilia era stata un importante fornitore di materie prime per l’industria della profumeria e in particolare quella francese, una storia poco conosciuta e ingiustamente trascurata. Una storia di terra e di profumi, una storia di duro lavoro, una storia di passione. A volte, domande inaspettate conducono a destinazioni imprevedibili: la collezione di eau de parfum IANCO vuole essere un omaggio alla Sicilia, al suo affascinante passato manifatturiero, alle sue fragranze tradizionali, alla natura e alla cultura uniche dell'isola.

 

 Paolo Pironti Il Giardino degli Aromi

Agronomo, discendente di un'antica famiglia aristocratica siciliana, Paolo ha trascorso la maggior parte della sua vita in Africa orientale lavorando a progetti di estrazione di oli essenziali per delle comunità rurali locali. Tornato in Sicilia, Paolo diede vita nelle terre della sua famiglia a IL GIARDINO DEGLI AROMI, un'azienda agricola dedita alla produzione di essenze biologiche estratte da piante e fiori aromatici locali. La famiglia di Paolo, nell’800, coltivava rose destinate alle distillerie di Catania per la fabbricazione dell’essenza. Nel condividere con VIADEIMILLE il medesimo sogno di far rinascere e valorizzare la tradizione profumistica siciliana, Paolo fu il primo nell'isola a produrre nuovamente l’essenza di zagara estratta a vapore. Paolo ci ha lasciati improvvisamente nel 2018.

Rovena Raymo  Simone Gatto

SIMONE GATTO è un’azienda familiare che produce oli essenziali e succhi di agrumi dal 1926, anno in cui l'azienda fu fondata da Salvatore Gatto in provincia di Messina. Negli anni '60 era ancora una piccola fabbrica dove l'estrazione dell'olio essenziale veniva effettuata manualmente con il metodo della spugna e poi con le prime macchine automatiche, come la mitica Sfumatrice. Oggi SIMONE GATTO è riconosciuto come produttore delle migliori essenze di agrumi destinate all'industria dei profumi. L'incontro con Rovena e la sua famiglia è stato fondamentale per VIADEIMILLE, permettendoci di poter garantire la presenza di ingredienti naturali di origine siciliana di qualità eccezionale nelle nostre creazioni.

Jacques Chabert parfumeur Fragrances Essentielles

 Jacques Chabert master perfumer

Dopo una lunga carriera presso aziende prestigiose come Chanel, Naarden Quest e Firmenich, nel 1992 Jacques Chabert crea a Grasse, in Francia, FRAGRANCES ESSENTIELLES, un’impresa artigianale indipendente dedicata alla fabbricazione di fragranze per la profumeria. Jacques lavora alla composizione dei profumi insieme a Nathalie Koobus e alle sue due figlie, Carla ed Elsa. Collaborare con un artigiano indipendente è stato essenziale per VIADEIMILLE, poiché non solo FRAGRANCES ESSENTIELLES interviene nella formulazione dei profumi, ma seleziona e acquista anche le materie prime direttamente dai produttori, garantendo in tal modo una libertà totale e rara nell'approvvigionamento degli ingredienti e nella creazione dei profumi.

Michael Moisseeff scultore di aromi

Un genio nella scienza dell'olfatto, una biblioteca olfattiva vivente, collezionista di migliaia di libri sull'odore e di materiali olfattivi provenienti da ogni angolo della Terra, dottore in biotecnologia vegetale, in grado di riprodurre nel suo laboratorio ogni tipo di odore esistente, Michael Moisseeff è indubbiamente un uomo sorprendente. Con Michael ci siamo incontrati per caso in un museo di storia naturale in Francia e da allora siamo diventati molto amici. Alla ricerca di tracce storiche sugli scambi commerciali tra la Sicilia e l'industria francese dei profumi, è grazie a Michael che siamo, miracolosamente, riusciti a trovare alcune prove straordinarie. Quel giorno, Michael uscì dallo scantinato della sua casa trasportando una grande scatola polverosa piena di vecchie carte. "Guarda lì dentro", disse, "sono sicuro che troverai qualcosa che ti sarà utile per la tua ricerca". Infatti, quelle carte contenevano articoli, fotografie, pubblicità riguardanti la produzione di oli essenziali di numerose distillerie siciliane, alcuni delle quali fondate all'inizio del XIX secolo. Destino?